Alimentazione

Intolleranza al glutine e agopuntura

 

intolleranza al glutinePer l’ intolleranza al glutine insieme alla dieta è utile l’ agopuntura omeopatica per la gestione del sistema neurovegetativo implicato nella corretta digestione. L’ intolleranza al glutine è una patologia emergente causata da una reazione immune alla gliadina presente nel grano e altri cereali comuni, quali orzo e segale. Il contatto tra parete intestinale e a gliadina causa una reazione infiammatoria tale da alteraare morfologia e funzione dei villi che rivestono l’intestino tenue, interferendo con l’assorbimento delle sostanze nutritive.  Il trattamento proposto dalla medicina convenzionale è una permanente dieta priva di glutine.

Leggi tutto: Intolleranza al glutine e agopuntura

Esofagite e agopuntura

Esofagite e agopunturaL’ agopuntura è utile nell' esofagite sopratutto per le forme connesse a disturbi neurovegetativi o psicosomatici. L' esofagite è una malattia causata dalla fuoriuscita nell’esofago del contenuto acido dello stomaco. L' esofagite può determinare nell’esofago lesioni infiammatorie  di diversa intensità e gravità.  L’acido cloridrico che viene a contatto in questo modo con la mucosa dell’esofago provoca l’esofagite. Col tempo l’infiammazione può evolvere in danni al tessuto dell’esofago, sotto forma di erosioni, piccole ulcere o degenerazioni.  Le cause dell' esofagite possono essere le malattie delle stomaco, del cardia, la valvola che separa stomaco da esofago e l’eccessiva produzione di acido. Anche in seguito all’assunzione di sostanze stimolanti o farmaci si può osservare  una esofagite  secondaria a reflusso gastroesofageo. Altre volte la causa è da ricercare nell’assunzione di pasti troppo abbondanti e nella sofferenza dovute a stress. Infine sono predisponenti tutte quelle condizioni che determinano un aumento della pressione gastrica, come l’obesità e la gravidanza.  I sintomi  dell'  esofagite sono: sensazione di bruciore retro sternale,  il rigurgito, la disfagia, l’alitosi, l’odinofagia  e il dolore toracico. I  sintomi extraesofagei del esofagite sono  le infiammazioni oro-faringee, l’ infiammazioni laringee, le ulcere, i granulomi delle corde vocali e bronco-polmonari.

Leggi tutto: Esofagite e agopuntura

Ipercolesterolemia e agopuntura omeopatica

Ipercolesterolemia e agopuntura omeopaticaNel trattamento dell' ipercolesterolemia è utile l' agopuntura omeopatica  per supportare il paziente nelle molte condizioni ostative alla corretta esecuzione di una dieta. L' agopuntura omeopatica consiste nell'iniettare sul punto di agopuntura a tre diversi livelli di profondità rimedi di omeopatia coerenti con le stesse indicazioni del agopunto. L'agopuntura omeopatia può produrre risultati senza gli effetti collaterali di terapia maggiormente invasiva o può limitarne la necessità. Prima di iniziare l' agopuntura il paziente con ipercolesterolmia è necessario inquadrare la problematica nel paziente come un sintomo di contesto generale che merita talvolta ulteriore terapia e sempre una dieta. L'ipercolesterolemia è una problematica metabolica, ma dipende molto anche dall'alimentazione. La  sintesi del colesterolo da cui dipende l'ipercolesterolemia avviene nel fegato. Il colesterolo è impiegato in buona parte per la produzione di bile.   Il colesterolo  serve alla membrana cellulare di tutte le cellule e alla sintesi degli ormoni steroidei come aldosterone, cortisone, testosterone, estradiolo ecc. L' ipercolesterolemia correla con disturbi cardiovascolari e aterosclerotici.L' ipercolesterolemia è un importante fattore di rischio per  diabete,  obesità, vasculopatie ischemiche, ipertensione. Pertanto si raccomanda analisi  periodiche della colesterolemia  fissando il limiti sotto a 200 mentre il rapporto colesterolemia totale/HDL, non deve essere superiore a 5 per gli uomini e a 4,5 per le donne.  La cura convenzionale dell' ipercolesterolemia adotta i farmaci chimici, avvalendosi di diversi principi antidislipidemici, tra i quali è particolarmente diffuso l'uso delle statine. Questi farmaci però pur ottenendo il risultato di abbassare i valori di ipercolesterolemia possono ingenerare  effetti collaterali indesiderati.

Leggi tutto: Ipercolesterolemia e agopuntura omeopatica

Nutrizione clinica e agopuntura omeopatica

Nutrizione clinica e agopuntura omeopaticaAlla nutrizione clinica è utile associare l' agopuntura omeopatica per massimizzare il risultato  del trattamento senza  effetti collaterali indesiderati. Altrettanto la agopuntura omeopatica  ha migliori risultati se associata ad una  nutrizione clinica coerente alle corrette retroazioni ormonali e carichi glicemici. Il paziente che decide di fare cure con  medicine biologiche è  già in partenza più attento alla propria alimentazione. Infatti la nutrizione clinica  corretta rappresenta un metodo valido di preservare la salute o di recuperarla più facilmente. Altrettanto è valido per i trattamenti con indicazione estetica.  La dieta più significativa da associare alla agopuntura omeopatica è la nutrizione clinica. Si tratta di un metodo  che applica la analisi della composizione corporea  per  individuare  una corretta sequenza nutrizionale personale. La agopuntura omeopatica per dimagrire è applicata localmente sui cuscinetti di grasso e sopratutto anche  sui punti di agopuntura e sui meridiani di agopuntura coerenti con la problematica. Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale.

Leggi tutto: Nutrizione clinica e agopuntura omeopatica

Stitichezza e agopuntura

Stitichezza e agopuntura a RomaL’ agopuntura è utile nel trattamento della stitichezza tramite gli effetti miorilassanti, antinfiammatori e ansiolitico senza effetti collaterali indesiderati. L’ agopuntura nella  stitichezza  è però da associare a nutrizione e idratazione. Una dieta corretta dovrebbe essere il primo passo nel trattamento della stitichezza. La stitichezza è un disturbo vago e aspecifico frequente. Questa condizione segnala la perdita di un corretto rapporto tra le masse corporali con retroazioni ormonali tali da costituire un segnale biologico rilevante anche se non specifico. Ovviamente la valenza della stitichezza come MUS Medically Unexplained Symptoms è tale quando si tratta di una condizione ripetuta nel tempo, talvolta tale da costringere il paziente all’uso e o abuso di lassativi. Questi purtroppo donano al paziente un sollievo transitorio e illusorio. Le cause connesse a nutrizione errata nella stitichezza  sono molteplici e producono spesso nel paziente una coazione a ripeterle nonostante l’insorgenza della sintomatologia. Il paziente affetto da stitichezza prima  di assumere rimedi di omeopatia per il trattamento del suo disturbo dovrebbe sempre correggere la propria alimentazione.

Leggi tutto: Stitichezza e agopuntura

Cerca nel sito!

Twitter


I Libri del Dott. Fabio Farello