Malattie

Gonfiore addominale e agopuntura

Gonfiore addominale e agopuntura

Per il gonfiore addominale può essere applicata agopuntura, ma sempre in pazienti che seguono una dieta. Il gonfiore addominale o meteorismo è un disturbo gastrointestinale associato a un’eccessiva produzione e accumulo di gas nel tratto digestivo. La quantità dei gas è regolata dalla produzione durante la digestione intestinale e dalla loro evacuazione. Il  gonfiore addominale è influenzato dalla durata del transito, dalla qualità del cibo, dalla quantità del cibo, dai tempi di masticazione, dalla tendenza a ingoiare aria e dall'ansia. Si è notato che, per una stessa quantità di gonfiore, certe persone si sentono male e altre no, quindi vi è un fattore di tolleranza molto soggettivo a tale sintomo. il gonfiore addominale può però anche essere il primo sintomo di malattie anche gravi del digerente, pertanto è consigliabile sempre una visita medica idonea a escludere questa seppur rara evenienza, che però è molto significativa per il singolo paziente.

Leggi tutto: Gonfiore addominale e agopuntura

Gravidanza e agopuntura

Gravidanza e agopuntura

La gravidanza trova nell' agopuntura  una terapia priva di rischi per il nascituro.  La gravidanza o gestazione è uno stato del femminile particolarmente delicato sopratutto in un mondo che non sempre è accogliente e protettivo della funzione riproduttiva, umana. Si distinguono nella gravidanza un periodo germinale, embrionale e fetale. Il periodo germinale della gravidanza parte dalla fecondazione e termina dopo circa due settimane con l'impianto nell'endometrio uterino. Il periodo embrionale della gravidanza è compreso tra la seconda e l'ottava settimane. In questa fase l'embrione, che è formato da diversi foglietti embrionali, inizia ad abbozzare e a differenziare tutti i principali apparati che dovranno costituire l'organismo del neonato. Dall’ottava settimana di gravidanza circa inizia il periodo fetale. Tutti gli organi e gli apparati si sviluppano in questa fase, in modo da permettere in seguito la nascita.
Tutti i delicatissimi processi della gravidanza devono essere protetti da insulti e tra questi purtroppo esistono anche quelli chimici e farmacologici. Poter far fronte alle esigenze della donna in gravidanza con l'agopuntura significa ridurre notevolmente l'esposizione a farmaci. I farmaci dovrebbero essere somministrati sotto stretto controllo medico e solo per quelle condizioni cliniche con non possano trovare un beneficio accettabile con una tecnica dolce e priva di rischi come l' agopuntura o l'omeopatia.

Leggi tutto: Gravidanza e agopuntura

Herpes simplex e agopuntura

Herpes simplex e agopuntura

L' agopuntura significativa nelle malattie da herpes  come antinfiammatorio e per la prevenzione. Per herpes s’intende generalmente una categoria d’infezioni nelle quali sono coinvolti diversi tipi di virus. Il più comune è l' herpes labiale che compare generalmente sulle labbra, il virus connesso è denominato herpes simplex. Inizialmente, l' herpes labiale si manifesta con alcune vescicole ripiene di liquido limpido, spesso dolorose. Una volta terminato il processo infiammatorio, le vescicole provocate dall' herpes labiale si asciugano e formano una piccola crosta giallastra che scompare nel giro di pochi giorni. La comparsa dell' herpes labiale coincide con stress fisici ed emotivi come conflitti, esposizione a luce solare, mancanza di sonno, periodo premestruale o dopo assunzione di farmaci o cibi. La patologia herpes labialis ricompare con facilità poiché il virus appartiene agli slow virus e sopravvive all'interno delle cellule e non è sempre eliminato a patologia conclusa. Ogniqualvolta l'individuo esposto inizialmente abbassa le sue difese immunitarie, allora l'herpes labiale può fare una recidiva spesso nello stesso identico punto.

Leggi tutto: Herpes simplex e agopuntura

Impotenza e agopuntura

Impotenza e agopuntura

Talvolta per l'impotenza si cerca soluzione nell' agopuntura. L' agopuntura  è però indicata solo per alcune forme di impotenza. Per impotenza o disfunzione erettile s’intende una compromessa capacità di raggiungere e mantenere durante l'atto sessuale un’erezione del pene. L' impotenza primaria si riferisce quando il paziente non è mai riuscito ad avere un'erezione normale. Nell’ impotenza secondaria invece il disturbo è insorto dopo a un periodo anche lungo di attività sessuale soddisfacente. La mancanza totale di erezione è meno frequente di un’ impotenza caratterizzata da erezioni parziali ovvero tali da non consentire un'adeguata penetrazione. In altre circostanze l’ impotenza si manifesta con un’iniziale un'erezione che però non può essere mantenuta fino al compimento dell'atto. L' impotenza può essere un disturbo momentaneo soprattutto quando avviene in seguito a condizioni di stanchezza, stress o eccessi alimentari. Altre volte l' impotenza è determinata psicologicamente per esempio in caso di ansia da prestazione o mancanza di un’intimità adeguata. La paura eccessiva inibisce, infatti, i fattori neuroendocrini coinvolti nella capacità sessuale. L’ impotenza però può essere anche un sintomo di malattia organica come: diabete, ipertensione, disturbi del sistema endocrino, arteriosclerosi, malattie debilitanti, abuso di farmaci o di sostanze dopanti.

Leggi tutto: Impotenza e agopuntura

Incidente nucleare e agopuntura

Incidente nucleare e agopuntura

L' agopuntura in caso di incidente nucleare non è né la cura né la prevenzione per i danni secondari all’esposizione. L'   incidente nucleare  è rilevante in medicina per i danni espressi dalle radiazioni. Una radiazione ionizzante è definita tale quando è in grado di ionizzarne gli atomi. La fonte di radiazioni ionizzanti da incidente nucleare è dovuta alla fuoriuscita accidentale di elementi caratterizzati da instabilità nucleare che emettono tali radiazioni durante la trasformazione in altri elementi più stabili. Il processo di emissione di radiazioni è detto decadimento radioattivo. Se una radiazione ionizzante proveniente dall'incidente nucleare investe, un tessuto biologico genera lesioni sul DNA delle cellule. I danni da raggi ionizzanti coinvolgono pertanto i tessuti caratterizzati da elevata replicazione cellulare e sono dipendenti dall’intensità dell’esposizione dalla stabilità del sistema biologico irradiato. Attualmente non esiste un trattamento che consenta di invertire gli effetti delle radiazioni ionizzanti e  dunque sugli effetti terribili di un incidente nucleare.

Leggi tutto: Incidente nucleare e agopuntura

Cerca nel sito!

Visita gli altri Blog!

  • Dieta Blog
  • Omeopatia Blog
  • Alimentazione Blog
  • Nutrizione Clinica Portale
  • Biofeedbach Blog
  • Medicina Biologica Blog
  • Fitoterapia Blog
  • Fiori di Bach Blog
  • Nutrizione Clinica Blog
  • Mesoterapia Omotossicologica
  • Fabio Farello
  • Omotossicologia Blog
  • Agopuntura Blog
  • Mesoterapia Omeopatica Blog

Twitter


I Libri del Dott. Fabio Farello