Banner

Malattie

Mcs e agopuntura

I trattamenti di mcs in agopuntura sono privi di rischio chimico e  utili  per molte problematiche connesse. La sensibilità chimica multipla, in inglese Multiple Chemical Sensitivity mcs è una condizione del paziente caratterizzata da una ridotta tolleranza verso sostanze chimica, presenti nell'ambiente nei farmaci e negli alimenti. La mcs è oggetto di dubbi e controverse e non pochi medici rifiutano di riconoscerla come patologia. Anche riguardo all’eziologia è acceso un dibattito nel quale sono discusse cause a proposito d’infezioni virali, esposizione ambientale a tossici, alimentazione addizionata da chimica, esagerata assunzione di farmaci e stress. La diagnosi di mcs è applicata a persone che presentano sintomi allergici non altrimenti spiegabili. Alcuni ricercatori ipotizzano che il corpo umano possa venire nel tempo saturato dalla continua esposizione a piccole dosi di prodotti chimici, fino a quando la sua tolleranza a essi sarebbe annullata, creando una condizione in cui anche un ulteriore anche minimo contatto con prodotti chimici sia in grado di scatenare reazioni non più proporzionali alle dosi di tale contatto.

Leggi tutto...

Micosi delle unghie e agopuntura

Nella micosi delle unghie l' agopuntura non è indicata, ma lo è certamente per la ipocollera connessa. La micosi delle unghie è una patologia principalmente della lamina delle unghie dovuta a miceti. La micosi delle unghie affligge principalmente le unghie dei piedi a causa dovuto all’ uso delle scarpe che favoriscono in quanto ambiente chiuso la condizioni microclimatiche ideali per la proliferazione dei miceti. Nonostante il miglioramento generale dell’igiene personale e dell’ambiente di vita, le micosi delle unghie persistono. Alla micosi alle unghie collaborano spesso i dermatofiti, specialmente il Tricophyton rubrum. Le micosi delle unghie non costituiscono un pericolo per il paziente, ma rappresentano una spia di allarme per la circolazione periferica, per la risposta immunitaria e per l’emotività del paziente in oggetto. Inoltre per molti pazienti la micosi delle unghie è un problema estetico implica sofferenza disagio nella relazione con gli altri. Alla micosi delle unghie talvolta si può associare anche un dolore e può favorire l’insorgenza della tinea pedis o “piede d’atleta. La micosi delle unghie affligge i pazienti di sesso maschile prevalentemente rispetto alle femmine come peraltro avviene anche per l’onicofagia. Le patologie delle unghie sono maggiormente maschili. Il tasso di incidenza della micosi unghie è determinato però anche dall’età, dalla nutrizione, dal sistema immunitario, dalla circolazione nelle gambe, dall’igiene, dalla tipologia di lavoro, dal clima e dalla qualità dell’ambiente.

Leggi tutto...

Mononucleosi e agopuntura

L' agopuntura si applica nella mononucleosi sopratutto per la terapia del dolore nelle forme che lo implicano. La mononucleosi infettiva è denominata anche malattia del bacio, kissing disease a causa della sua trasmissione attraverso la saliva. La mononucleosi è una malattia infiammatoria connessa al virus di Epstein-Barr. La fascia di età più colpita dalla mononucleosi è quella dei 15-35 anni, con una netta prevalenza negli adolescenti. La denominazione della malattia è dovuta all’elevazione nel sangue di una tipologia di cellula chiamata monocita.
La mononucleosi può iniziare come una forma influenzale provocando faringite e talvolta tosse. La trasmissione da un soggetto malato avviene solo nei confronti di un individuo ugualmente sensibile tramite uno scambio di saliva. Il virus  della mononucleosi rimane latente nell'ospite per un certo arco temporale anche dopo la guarigione. Si discute sulla possibilità che una pregressa mononucleosi correli con alcune malattie autoimmuni eventualmente successive all’infezione.
Oltre alle tipiche alterazioni ematologiche, la mononucleosi in fase acuta può determinare alterazioni a carico di tonsille, milza e fegato. Sopratutto nei confronti di queste complicanze si orienta la terapia convenzionale a base di una copertura antibiotica e talvolta ricovero. In alcuni casi è necessaria una terapia con cortisonici.

Leggi tutto...

Orticaria e agopuntura

L’ agopuntura nell' orticaria non è solo un trattamento sintomatico, ma è orientato alle cause dell'allergia. L' orticaria è una reazione allergica che interessa la parte più superficiale della pelle. La forma clinica dell' orticaria è caratterizzata dalla comparsa di piccole macchie sulla pelle, chiamate pomfi. Queste piccole lesioni pruriginose sulla cute con bordi spessi nell'  orticaria, possono anche confluire e quindi unirsi. Spesso insieme all' orticaria nell'allergico si manifesta anche l'angioedema.
Le cause dell' orticaria sono quelle dell'allergia. L'assunzione di certi farmaci o di determinati alimenti allergizzanti o il contatto comunque con chimica purtroppo presente nell'ambiente e non tollerata dall'organismo possono causare una reazione patologica che porta all' orticaria. Altre cause scatenanti possono essere il contatto con animali, i morsi d'insetto, stress emotivi o agenti inalati come i pollini. Le sostanze in grado di scatenare un' orticaria o allergia sono denominati allergeni. La diagnosi dell' orticaria è clinica e strumentale. I parametri di laboratorio dell'allergia risultano alterati e il paziente descrive l'esperienza che precisi comportamenti e contatti precedono l'insorgenza del sintomo.

Leggi tutto...

Otite e agopuntura

L' agopuntura integra il trattamento dell' otite come analgesico, antinfiammatorio e sedativo. L' otite media è una patologia infiammatoria dell'orecchio medio alla quale cooperano diversi microrganismi. L' otite si manifesta spesso nei mesi invernali e affligge principalmente i bambini e gli anziani. Nei soggetti fragili o immunodepressi è più frequente una forma cronica di otite. La differenzazione tra acuta e cronica non è riferita al solo criterio temporale ma a precise alterazioni tissutali e all'andamento recidivante. Nell' otite media acuta, può avvenire oltre la flogosi a carico della mucosa dell'orecchio, anche la perforazione timpanica. La maggior parte dei casi acuti di otite sono dovuti all'infezione alla quale collaborano frequentemente precisi tipologie di batteri come: streptococcus pneumoniae, haemophilus influenzae, pseudomonas aeruginosa o staphylococcus aureus. Frequentemente l' otite media è una complicazione dell'infiammazione delle prime vie aeree con un’estensione dell’impegno dal rinofaringe all'orecchio medio attraverso la tuba di Eustachio. L’ otite può essere anche conseguenza di un trauma subito dal timpano. Anche le malattie esantematiche come morbillo o varicella possono favorire l'insorgenza di un’otite media.

Leggi tutto...

Altri articoli...

Cerca nel Sito

  • Agopuntura Blog
  • Omeopatia Blog
  • Fitoterapia Blog
  • Medicina Biologica Blog
  • Nutrizione Clinica Blog
  • Omotossicologia Blog
  • Nutrizione Clinica Portale
  • Alimentazione Blog
  • Dieta Blog
  • Mesoterapia Omeopatica
  • Mesoterapia Omotossicologica

Facebook

View Fabio Elvio Farello's profile on LinkedIn

I Libri del Dott. Fabio Farello

Banner

Twitter