Omeopatia e Estetica

Omeopatia e Estetica

Occhiaie e omeopatia iniettabile

Occhiaie e omeopatia iniettabilePer le occhiaie è utile l’omeopatia iniettabile per tonificare e drenare i tessuti senza effetti collaterali indesiderati. L’ omeopatia iniettabile è  una stimolazione naturale dei tessuti in modo che essi recuperino la loro elasticità e tono.  I rimedi di omeopatia impegnati nella  per le occhiaie sono  inoculati per mezzo di microiniezioni su punti di agopuntura vicino alle palpebre e  sopratutto nei punti di agopuntura a distanza generalmente sul tronco e sulle estremità inferiori e superiori. L’ obiettivo della omeopatia iniettabile per le occhiaie sarà una stimolazione naturale dei tessuti implicati. Per occhiaie, si intende un gonfiore sotto gli occhi che eccede quello fisiologico e connesso a stanchezza. Talvolta oltre al gonfiore si osserva un alone scuro. Le occhiaie possono  verificarsi per stress eccessivo, mancanza di riposo, allergia, disturbi circolatori, intossicazioni, astenia, anemia, disturbi renali. Anche una predisposizione genetica può contribuire all’insorgenza del problema. Contribuisce alle occhiaie in una certa misura anche l'invecchiamento, ma generalmente ci si riferisce con tale termine a quella fenomenologia che eccede la norma. Le palpebre inferiori tendono a rilassarsi e a ritenere liquidi gonfiandosi. In alcuni casi con dislipidemia si può osservare   un accumulo di grassi sotto gli occhi. Alcune persone hanno le occhiaie marcatamente evidenti sin dalla nascita e quindi in alcuni casi sono fisiologiche e non debbono considerarsi sintomo di alterazione fisica.

Leggi tutto: Occhiaie e omeopatia iniettabile

Cura delle strie cutanee e omeopatia iniettabile

Cura delle strie cutanee e agopuntura omeopaticaPer la prevenzione e il trattamento delle strie cutanee è utile l’ omeopatia iniettabile per la sua efficienza senza effetti collaterali indesiderati.  Bisogna considerare in questo contesto che la prevenzione delle strie cutanee o striae distensae permette risultati decisamente più soddisfacenti che il loro trattamento. Le strie cutanee sono un fenomeno caratterizzato dallo stiramento e dalla rottura delle fibre di collagene ed elastina che mantengono l’elasticità della pelle. Insorgono nella pubertà, in gravidanza e anche quando si hanno rapidi mutamenti di peso.  Le strie cutanee  sono atrofie o cicatrici che si presentano sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Le strie cutanee sono generalmente indelebili e permanenti. All’ insorgenza le strie cutanee si presentano un aspetto rossastro ( striae rubrae)  ma si attenuano con il tempo, diventando bianche e lucide ( striae albae). Le zone più colpite sono addome, seno, glutei, cosce e fianchi. Le smagliature si presentano in seguito a cambiamenti nel corpo, durante l’adolescenza, la gravidanza, l’aumento di massa grassa o per perdita massa muscolare. Possono essere prevenute idratando la pelle, applicando creme che migliorano l’elasticità cutanea,  conservando la massa muscolare, prevenendo la massa grassa e  trattando le zone a rischio della cute con omeopatia iniettabile.  Al contrario  applicare l’ omeopatia iniettabile sulle strie cutanee già formate sopratutto se già pervenute allo stato cicatriziale bianco, ha un effetto contenitivo, ma non eradicante.

Leggi tutto: Strie cutanee e omeopatia iniettabile

Pelle e omeopatia iniettabile

Cura della pelle e omeopatia iniettabilePer la prevenzione e il trattamento dell’affaticamento della pelle è utile l’ omeopatia iniettabile per la sua efficienza senza  effetti collaterali indesiderati. L’ omeopatia iniettabile per sostenere la  pelle è  una stimolazione naturale dei tessuti in modo che essi recuperino la loro elasticità e tono.  I prodotti di omeopatia impegnati  in tecnica iniettabile  vengono inoculati, per mezzo di microiniezioni sia direttamente sulla cute interessata, ma sopratutto nei punti di agopuntura a distanza, significativi per il risultato. L’ obiettivo dell’ omeopatia iniettabile per la pelle sarà una stimolazione naturale dei tessuti implicati. La pelle è il rivestimento più esterno del  corpo umano. La cute estesa raggiunge una superficie di 2 metri quadrati. La funzione della cute oltre la protezione è rappresentata dal contattato e socialità.  La pelle è costituita da una serie di tessuti di origine ectodermica e mesodermica, che può avere varia colorazione, struttura fisiologica e organica, andando incontro anche a processi d’invecchiamento più o meno visibili. La pelle  dei mammiferi presenta una struttura diversa nelle differenti classi di vertebrati. La pelle dei mammiferi è resa peculiare dalla presenza di peli. Nell’uomo si realizza una  particolare culminante biologica sulla cute ovvero la perdita dei peli per favorire il contatto  emozionale e sessuale.

Leggi tutto: Pelle e omeopatia iniettabile

Dimagrire e Omeopatia

Dimagrire può essere favorito dall' omeopatia, sempre però dopo la nutrizione clinica e riabilitazione fisicomotoria. Dimagrire è per molti pazienti un raggiungimento difficile. La motivazione per  dimagrire attinge a finalità estetiche oppure rappresenta una condizione preventiva e curativa di numerose patologie. Uno percorso idoneo a dimagrire e il raggiungimento di  peso corporale correto, infatti, riducono oppure risolvono molte patologie. Parte del benessere percepito inoltre consiste anche nel rispetto di particolari canoni di tipo estetico. Il benessere è diventato anche una variabile della forma fisica dimostrata in società, evidenziando una dipendenza dell’immagine che si è in grado di proiettare in situazioni relazionali. La semplice presa del peso corporale sulla bilancia non assolve più al raggiungimento di tali elevati obiettivi, poiché parametro non sufficientemente preciso. Si osservano, infatti, persone discostanti dal peso forma in buona salute. Altrettanto si può riscontrare in malati anche gravi un peso forma perfetto. La nutrizione clinica monitora strumentalmente la composizione corporea per definire con massima precisione le reali condizioni del soggetto esaminato. Infatti, i rapporti percentuali tra massa magra, massa grassa e idratazione dei tessuti sono maggiormente indicativi della ormai "anziana" valutazione sulla bilancia. Questi parametri sono indispensabili per stabilire come dimagrire finalizzando  il percorso nutrizionale, alla terapia, alla prevenzione oppure semplicemente  a implementare la forma fisica.

Leggi tutto: Dimagrire e omeopatia

Analisi per valutare la cellulite e omeopatia iniettabile

Per valutare strumentalmente la cellulite prima di praticare omeopatia iniettabile si può adottare l’analisi della composizione corporea. L' omeopatia iniettabile è utile nel trattamento della cellulite  sia per l’ estetica sia per la cura delle disfunzioni sottostanti. L' omeopatia iniettabile è priva di effetti collaterali indesiderati  perchè adotta cocktail di rimedi LOW DOSE. L’ efficienza del metodo è in relazione ad una precisa analisi della cellulite in diagnostica strumentale e successivo coerente inserimento in  un protocollo di terapia integrata.  L' omeopatia  iniettabile per la cellulite è applicata  su punti di agopuntura allocati su meridiani di agopuntura coerenti e valutati anche tramite la diagnostica strumentale. L’analisi della composizione corporea è  un esame privo di fastidi e ben tollerato dai paziente. Il paziente è valutato tramite cerotti conduttivi applicati sulla cute e connessi all’apparecchiatura.  Una volta cablato il paziente il prelievo dura pochi secondi e la elaborazione dei dati eruiti richiede al massimo alcuni minuti.  L’ esame della composizione corporea fornisce oltre quaranta parametri utili nella valutazione del paziente con cellulite.

Leggi tutto: Cellulite: analisi prima dell' omeopatia iniettabile

Cerca nel sito!

Twitter


I Libri del Dott. Fabio Farello